Once Upon a Time 5×14 – Devil’s Due

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblr

Tempo di lettura previsto: 4 minuti

Partiamo da una verità sacrosanta, perché una puntata del genere necessita di un pilastro a cui appoggiarsi: nemmeno lo sguardo più languido di Hook è in grado di salvare Once Upon a Time dal disastro, e son certa che il rinnovo di questa serie faccia in realtà parte di un incubo dal quale non mi sono ancora svegliata. Anche scrivere questa recensione si sta rivelando essere un po’ un incubo, quindi sto iniziando a prendere per vera quest’ultima teoria.
Ormai è certo, ahimè: Hook e i suoi occhi con tanto di eyeliner non sono più sufficienti.

A pensarci bene, però…

Devil’s Due riassume tutto quello che non funziona in OUAT: personaggi ridotti alla pallida imitazione di ciò che erano nella prima stagione, rapporti e parentele talmente paradossali da rasentare il livello telenovela, per non parlare dei flashback inutili che non aggiungono nulla ai protagonisti e tanto meno li approfondiscono. Ormai le motivazioni che spingono tutti certi personaggi a fare quello che fanno mi sfugge, e le ragioni potrebbero essere due:

  • Sono una cretina;
  • I personaggi si contraddicono giusto un tantinello;

Dato che mi voglio un minimo di bene (ma non troppo, altrimenti non continuerei a guardare questa serie), nel corso di questa puntata ho evitato di chiedermi troppe volte “Ma perché?!” e “Come mai?”, altrimenti la mia testa sarebbe esplosa.

Insomma, OUAT is the new Beautiful e sono situazioni come queste che aiutano a capire a che livelli siamo arrivati (anche se non era necessario il ritorno di Milah per ricordarlo):

Emma, davanti a questa scottante (?) verità, si limita a ruotare gli occhi a palla…

… ma noi, davanti allo schermo, reagiamo più o meno così:

Ora che ho inserito una reaction gif di Tennant, questa recensione improvvisamente acquista un senso.

Ma certe situazioni paradossali non dovrebbero nemmeno stupirci più, dato che nel corso di cinque stagioni ogni personaggio è stato rivoltato come un calzino. Il primato di questa operazione massacra-credibilità spetta sicuramente a Rumple, che ha cambiato schieramento così tante volte da superare quelli che cambiano squadra di calcio a seconda del vincitore di turno. Ormai quello che era uno dei personaggi più affascinanti e discussi di OUAT si è ridotto ad una macchiolina di cui, boh, non capisco più le azioni, e ormai mi rifiuto anche solo di provarci: probabilmente non c’è tv-addicted più passivo di un Oncer disilluso.

Gif “random” inserita per auto-sollevarmi il morale.

Insomma, non siamo nemmeno a metà della metà (?) della quinta stagione che già Hook è stato ritrovato da Emma, con l’aiuto di Rumple e Milah, quando invece mi sarei aspettata un salvataggio con un minimo di epicness. Certo, di sicuro i cuori di coloro che tifano CaptainSwan si saranno sciolti come neve al sole, ma ora mi chiedo come verrà riempito il resto delle puntate rimanenti. Che sono ancora tante. T A N T E.

Ma lasciamo perdere per un po’ Underbrooke (ecco da chi ha preso Henry la mania per i pessimi nomi… vero, Regina?) e parliamo un po’ di Spettegulesssss a Storybrooke: perché, sì, se sei Rumple puoi continuare a rimanere aggiornato su tutte le curiosità del mondo dei vivi, e la curiosità della settimana èèèèèèèèèè…
*suspense*
*suspense*
*suspense*
Belle (sì, perché è ancora in circolazione) è incinta! Ma lei non lo sa… e non sa nemmeno che, in un passato lontano lontano (quello dei flashback maledetti), Rumple aveva “donato” il suo possibile secondo figlio in cambio di una pozione magica in grado di guarire Baelfire dal morso di un serpente: insomma, a quanto pare non è solo Regina ad essere #mainagioia. E, per una serie di passaggi che non starò a rievocare – tanto la puntata l’avete vista, no? O vi siete appisolati? Forse a me è successo – ad Ade spetta più o meno di diritto il figlio di Rumple e Belle. Per farsene cosa, ancora non si sa.

Ma non c’è solo la combutta tra Ade e Rumple (che, già, per il signore dell’Oltretomba s’è addirittura sbarazzato di Milah per sempre) a complicare le cose: per volere dello stesso Ade, infatti, alcuni personaggi si ritrovano ora bloccati ad Underbrooke a tempo indeterminato. I nomi di questi fortunati, scolpiti in tre tombe anonime senza ornamenti, corrispondono a quelli di Snow, Regina ed Emma, la quale si ritrova quindi impossibilitata a resuscitare il suo Killian. Verrebbe quasi da pensare che Ade, oltre ad un figlio, voglia pure una moglie, ma sinceramente non gli consiglierei di sposare nessuna di queste tre.
Comunque, ora Hook ed Emma si sono ritrovati.
Quindi nelle prossime puntate vedremo più Hook, vero?
Certo, andando di questo passo gli sceneggiatori, per attirare in positivo la nostra attenzione, dovrebbero come minimo mostrarcelo shirtless.

Dopo questa innocente richiesta, vi lascio con questa gif spoiler e terribilmente imbarazzante che, se vorrete seguire i trattini, vi farà sanguinare gli occhi.

Vain
Gattofila Serpeverde, attendo invano che Robb Stark resusciti come licantropo; Tennant ha invaso camera mia con la sua faccia; ho un'insana mania per i musical e per tutto ciò che fa rima; leggo #UnFumettoAlGiorno e scrivo per Blue Box Series e Mangaforever; intanto, vado a caccia di idee per sceneggiature e cose varie.

Potrebbero interessarti anche...

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su accetta, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi