Must crush: Lily James

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblr

Ebbene sì, oggi parleremo di Lily James.
E no, non mi sto riferendo ai genitori di Harry Potter (#battutatriste), anche se avere il nome di una delle coppie più litigiosamente tenere della storia della letteratura è di certo cosa ammirevole e memorabile: ma no. E a dire il vero Lily James – nota sul piccolo schermo per Secret Diary of a Call Girl e Downton Abbey, per poi raggiungere fama internazionale grazie alla versione di Cenerentola di Kenneth Branagh (amorino lui) – non si chiama nemmeno così: all’anagrafe, infatti, risulta essere Lily Chloe Ninette Thomson (e no, non ho dimenticato una “p”: ho fatto copia-incolla). Questa modifica è volta a ricordare la morte del padre, il musicista e attore James Thomson, facendo del suo nome un “cognome d’arte”. La carriera della giovane Lily (è nata nel 1989) si divide tra teatro, piccolo e grande schermo, come ogni british che si rispetti, e l’anno prossimo la ritroveremo nei panni di due personaggi stranoti della cultura anglosassone: Elizabeth Bennet (anche se in una versione decisamente non tradizionale) e, presso il Garrick Theatre, Giulietta Capuleti (dove sarà di nuovo affiancata da Richard Madden).

Se per voi Lily James è solamente una delle tante finte bionde con le sopracciglia scure, ecco cinque buoni motivi che vi convinceranno a farvi gli affari suoi vedere che ha combinato e che combinerà nella vita:

1. Nel ruolo di Cenerentola è perfettamente adorabile (o adorabilmente perfetta).

ca34bed28390551fba098cd767f59d8a

Sia chiaro, fin da piccola ho detestato il Cenerentola della Disney: tutti quei topini che cantavano mi facevano venire il mal di testa, e io di solito stra-adoro le canzoni disneyane. Quindi l’adattamento di Gilderoy Allock Kenneth Branagh non mi interessava nemmeno, almeno all’inizio: poi boh, fatto sta che comunque c’era Robb Stark Richard Madden (maledizione, sto cannando tutti i nomi) nella parte del principe… E poi tutta quella storia della “gentilezza come superpotere” in parte m’imbruttiva assai, in parte mi incuriosiva un po’. Fatto sta che, uscita dal cinema, ero totalmente rincretinita: questo soprattutto per colpa della giovane Lily, con il suo ruolo da “onesta ragazza di campagna”.

  

2. Se detta da lei, crederete a qualsiasi cavolata: pure la più melensa.

Ehm, ma veramente…

Sì, teoricamente hai ragione, però…

tumblr_nmpig7pNXG1un08uto1_250

Va bene, hai vinto: peace and love everywhere.

3. Durante gli eventi più glam, nei film e specie in Downton Abbey, è tutta elegante e raffinata, ma in realtà she’s such a tomboy.

8618250233ce1dc4aeaad18e0cf5f030  tumblr_nqpg6602i01sqq6ybo1_540

Premiere Of Disney's "Cinderella" - Red Carpet  lily james style

4. Inizialmente continuerete a chiedervi “I suoi denti hanno qualcosa che non va?!”, ma al primo sorriso vi dimenticherete anche solo di averlo pensato.

tumblr_nrgz09sHhx1qa4w2ho1_500

5. È fidanzata con una ciofeca Matt Smith ed è amichissima di Richard Madden, quindi le sue giornate trascorrono in questo modo:

25D13DAF00000578-0-image-a-2_1424337188204

“AAAAAAH DoctAH, già di ritorno?! M’hai salutato i Dalek?!”

Lily-James-Richard-Madden-Cinderella-Milan-Movie-Premiere-Red-Carpet-Fashion-Erdem-Tom-Lorenzo-Site-TLO-7

“Robbino!! Vedi, mi hai sposato e non sei stato ucciso! Che fortuna!”

Per finire: se volete vedere la giovane Lily all’opera, ecco un mix di period drama, trashate austeniane e sdolcinerie fiabesche tutto per voi:

1. Downton Abbey: il ruolo di Lady Rose McClare ha reso famosa la giovane Lily e ha alleggerito le atmosfere della Crawley Family, che aveva veramente bisogno di rilassarsi un po’;

2. Cenerentola: ne ho già parlato largamente, ma se volete credere per un paio d’orette che gentilezza e coraggio assicurano il lieto fine, allora questo film vi guarirà momentaneamente dall’imbruttitura (“Lavender’s blue, dilly dilly, lavender’s green…”);

3. Orgoglio e Pregiudizio e Zombie: uscirà solo l’anno prossimo, ma come si potrebbe mai resistere ad un romance austeniano mixato ad un’apocalisse zombie?! Preparate le katane!

Vain

Gattofila Serpeverde, attendo invano che Robb Stark resusciti come licantropo; Tennant ha invaso camera mia con la sua faccia; ho un’insana mania per i musical e per tutto ciò che fa rima; leggo #UnFumettoAlGiorno e scrivo per Blue Box Series e Mangaforever; intanto, vado a caccia di idee per sceneggiature e cose varie.

You may also like...

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su accetta, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi