Grey’s Anatomy: lettera semiseria a Shonda Rhimes

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblr

Quello che è successo nell’episodio di Grey’s Anatomy andato in onda in America giovedì 23 aprile è ormai noto a tutti, giornali e social network ne hanno parlato a tal punto che anche chi non segue la serie sarebbe in grado di riassumere l’accaduto. Quindi, non  starò qui a ripercorrere punto per punto l’episodio.

Schermata 2015-04-26 alle 20.52.22

Cerchiamo di mettere da parte i sentimenti e analizziamo la situazione per quella che è: Grey’s Anatomy ha preso la via della deriva ormai da anni, checché se ne dica, la caduta libera verso il trash, ridicolo e privo di ogni senso, è in atto ormai da tempo. Dal finale della sesta stagione in poi (ndr la sparatoria), niente è stato più come prima. Ammettetelo. Da lì in poi è stato un susseguirsi di trame che lasciano il tempo che trovano, un via vai di personaggi più o meno rilevanti, accompagnati da dipartite poco credibili.

Non sto dicendo che durante le prime sei stagioni non ci sia stato niente di insensato, banale, prevedibile o sull’orlo del ridicolo. Quello che voglio dire è che per sei anni c’è stato quella sorta di incanto che ti portava a sospendere il giudizio critico nei confronti delle sventure che colpivano Meredith. Non ci siamo posti domande nemmeno sulla strana morte di George O’Malley, liquidato in poco tempo.

Perchè? Semplice, perchè nonostante tutto sapevamo che noi piccoli fan avremmo, in qualche modo, ottenuto quello che volevamo per i nostri personaggi. Non importa se per vedere la “tale cosa succedere al tale personaggio” dovevamo aspettare, sapevamo che prima o poi sarebbe successo.

Specie per Meredith e Derek, perché diciamocelo, la maggior parte dei fan che segue Grey’s Anatomy lo segue PER Meredith e Derek. Smettiamola di fare i finti alternativi, quelli che vogliono a tutti i costi andare contro corrente. Abbiamo tutti iniziato questa serie perché ci sentivamo coinvolti in questa storia travagliata con il  capo (sposato) che se la fa con la specializzanda. Mi volete davvero far credere che non avete imprecato contro lo schermo quando si è materializza a Seattle la moglie di Derek? O peggio, quando questo ha scelto Addison, nonostante la dichiarazione strappalacrime di Meredith? Ma per favore.

Schermata 2015-04-26 alle 20.49.09

Così, anche quando ci siamo resi conto della deriva intrapresa a partire dalla settima stagione (ho ancora un colpo al cuore se ripenso all’episodio stile Musical), abbiamo  comunque continuato a seguire la serie nonostante tutti quei: “Ma perché continui?” Perché sì. Ormai era diventata una droga, consapevole del bassissimo livello delle puntate, tentavamo di difenderci dagli insulti o dalle battute con un timido: “Ormai sono sette anni che lo seguo, non posso mollare ora”. Quei sette anni poi sono diventati otto, poi nove, siamo persino passati sopra a quell’incidente aereo (di cui ancora non capisco il motivo), abbiamo accettato la morte di personaggi come Lexie e Mark, abbiamo portato pazienza anche per Callie, Arizona e i loro tira e molla. Abbiamo dato prova del nostro amore nei confronti della serie, della nostra fiducia nei tuoi confronti, Shonda, quando hai spedito Cristina in Svizzera, alla fine della decima stagione. Potevamo andarcene anche noi con lei, e invece siamo rimasti, titubanti, ma fedeli ogni settimana, sempre pronti a guardare un nuovo episodio nonostante la palpebra sempre più calante.

Schermata 2015-04-26 alle 20.51.16

Siamo rimasti anche quando Meredith sembrava tornata indietro negli anni, quando con quell’aria da “Non ho bisogno di nessuno, tantomeno di Derek” ha spinto il maritino, trasformato in insopportabile arrogante a partire per Washington. Siamo rimasti, rancorosi e astiosi dopo quel bacio di Derek a una qualunque di Washington. Ma siamo rimasti, perché sapevamo che sarebbe arrivato un premio fedeltà. E infatti eccolo: il ritorno di Derek in pompa magna con una dichiarazione d’amore con i fiocchi. Lì per lì eravamo un po’ basiti, Shonda, devo dirtelo, sembrava effettivamente troppo strano che tutto si concludesse a tarallucci e vino.

Schermata 2015-04-26 alle 20.58.05

E infatti.

UNA puntata dopo ecco accadere l’inverosimile. Sì Shonda, te lo dico proprio senza mezze misure: questo episodio è stato una cafonata. Hai liquidato con un episodio uno dei personaggi più amati di questi 11 fottutissimi anni. Siamo ai livelli di George O’Malley. Di nuovo. Sorvoliamo per un momento sulla discutibile scelta di ammazzare uno dei personaggi principali e fondamentale per la protagonista, analizziamo proprio la cosa in sé.

Per qualche strano motivo partorito dalla tua mente (che deve chiaramente aver subito dei traumi in giovane età) hai deciso che era arrivato il momento per liberarsi di McDreamy, e va bene. L’ipotesi di lasciarlo a Washington non ti piaceva, hai deciso che doveva tassativamente morire. Ora, io dico, ma nessuno ti ha fatto notare che l’ennesima morte, per di più di un personaggio di questo calibro, avrebbe inferto al telefilm una patina di ridicolo ancora più spessa di quella che non avesse già?

Niente, irremovibile hai voluto continuare su questa strada. Va bene, non pensi che, però, avresti potuto sviluppare un filino meglio la storyline? Che so, renderla, appunto, un pochino più credibile? Per esempio avresti potuto giocarti la carta del trash (tanto ormai quella nave è salpata con l’episodio musicale) e del prevedibile che tanto ti piace: un salvataggio in extremis, a cui poi sarebbe seguito un trasferimento al Seattle Grace Mercy Death con tanto di operazione svolta da Amelia, per poi concludere con la morte nel finale di stagione. Non sarebbe stato meglio? Se vogliamo, poi, sarebbe stato perfetto anche come finale di TUTTA la serie, perché questo te lo devo dire Shonda: che senso ha continuare imperterrita sfornando stagioni come queste? Hai rovinato tutto, perché continuare? Stacca la spina.

E invece no, hai seguito la via non solo del sadismo, ma del sadismo scritto male. Causa del decesso: ospedale incompetente, ma veramente? (e non venitemi a dire “nella vita vera migliaia di persone muoiono per questo tipo di errori”. Non siamo nella vita vera e se Grey’s Anatomy avesse voluto emulare la vita vera avremmo tutti smesso di seguirlo al secondo episodio). Facciamo un passo indietro, perché c’è un punto della puntata che fa DAVVERO ridere: la scena dell’incidente. Questo pover uomo salva 4 persone, risale in macchina e viene centrato da un camion. Shonda, ma fai sul serio? Davvero non ti è venuto in mente un modo migliore per ucciderlo?

A tua discolpa, devo dire che i segnali c’erano stati, ci avevi avvisati:

Schermata 2015-04-26 alle 18.12.07

Non c’è giornale che non abbia dedicato spazio alla notizia. L’hai fatto per questo? Per la visibilità? Perché l’hai fatto? Perché doveva morire a tutti i costi? Non hai pensato al colpo che avresti inferto alla serie tv? Non hai pensato che gran parte di quei fan che ti seguono da 11 fottutissimi anni avrebbero posto una croce sulla TUA serie tv? Non hai pensato che avresti ricevuto delle stroncature da parte di chiunque, mass media compresi? No, a te non interessa, tu tagli corto su Twitter ponendo fine ad ogni polemica così:

Schermata 2015-04-26 alle 17.56.04

Dal canto mio, Shonda, posso dirti che non finisce qui, no, cara, continuerò a seguire il tuo Grey’s Anatomy, avrò sempre commenti al vetriolo, ma continuerò. Perché questa è una sfida Shonda, voglio proprio vedere cosa sei in grado di fare ADESSO. Voglio vedere cosa farai per cercare di recuperare l’irrecuperabile. Soprattutto voglio una spiegazione:

Schermata 2015-04-26 alle 14.19.13

Ti do un consiglio, sei ancora in tempo. Lo so, sarebbe la fiera del trash in stile Beautiful, ma tanto ormai..: giocati la carta del sogno, dell’immaginazione, della visione, dell’allucinazione, quello che vuoi insomma. Facciamo finta che Meredith sia ancora sul ciglio della porta a parlare con i poliziotti e che Derek in realtà sia vivo, in punto di morte, ma vivo. Non fare la schizzinosa ora Shonda, sii furba, sfrutta quel briciolo di possibilità che ti è rimasta per salvare il salvabile, prendi esempio da Beautiful. Se non te la senti di farlo subito, va bene, puoi anche inserire un colpaccio di scena all’inizio della DODICESIMA FOTTUTISSIMA STAGIONE che tanto vuoi fare. Non sarebbe geniale? Non ci importa se Patrick Dempsey ha preso il largo, quello è un problema tuo, risolvilo.

Pensaci Shonda, lo dico per il tuo bene.

Flaviarda

Vado a caccia di refusi contro cui scagliarmi. Nel tempo che mi rimane, scrivo invettive contro le serietivù che mi fanno salire il crimine.

You may also like...

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su accetta, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi