Grey’s Anatomy e l’ennesimo finale di stagione

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblr

Tempo di lettura: 6 minuti

Il 19 maggio in America è andato in onda il finale di stagione di Grey’s Anatomy, l’ennesimo finale di stagione, visto che ormai è il dodicesimo. Come di consueto, noi siamo qui a discutere dell’episodio, quindi significa che anche quest’anno Shondona nostra ci ha dato qualcosa di cui (s)parlare, perché alla fine quello che conta è parlarne, nel bene o nel male purché se ne parli, giusto? E fa niente se ormai da tempo se ne parla male, noi siamo i primi a farlo, eppure siamo sempre qui, attenti a non perderci nemmeno una puntata, noi e altri mille mila milioni di persone a quanto pare, visto che l’ABC ha rinnovato la serie, di nuovo.

Ma veniamo al dunque.

In questo finale non è morto nessuno e non c’è stata nessuna catastrofe: e questo è già qualcosa. Peccato, però, che tutta la puntata sia stata un susseguirsi di “WTF?” e di nonsense, a partire dalla prevedibilissima rivelazione di una Jo già sposata, per poi proseguire con un’altrettanto prevedibile April in travaglio, in compagnia di Ben (e chi se no, ovviamente?), a casa di Meredith, durante la tempesta del secolo che le impedisce di arrivare in ospedale, e con Amelia colta da una crisi di nervi e panico prima del matrimonio.

Ma per carità, andiamo con ordine.

Meredith e Riggs

Lo sapevamo fin dall’inizio che Riggs era stato messo lì per quello, ovvero per diventare la nuova fiamma di Meredith. C’è chi insieme li apprezza e chi no, io ovviamente faccio parte del secondo gruppo. Non è tanto per la storia del “Meredith voglio vederla solo con Derek e adesso che Derek è morto lei deve stare da sola”, cioè sì, questa parte influisce, ma c’è un altro elemento che proprio non me li fa andare giù: la mancanza di chemistry tra i due. Dai, non ditemi che tra voi non c’è nessuno che è rabbrividito di fronte alla scena del bacio, se bacio si può chiamare. Penso che Ellen Pompeo abbia più feeling e chimica con un procione morto che non con Martin Henderson. Quindi, al di là della prevedibilità e scontatezza di questo inciucio (perché dai, lo sapevamo benissimo che Shondona non avrebbe mai fatto rimanere Meredith da sola a compiangere il defunto marito), quello che più mi disturba è questo. Sono l’unica ad avere questa impressione? Non parliamo poi della cafonaggine di lui che, come i peggiori tamarri, ricorda a Meredith tra loro non c’è stata una sola sbandata, bensì quattro.

Così, giusto per farvi notare le differenze..

Vi dirò, la penso diversamente per quando riguarda Maggie e Riggs. Ecco, loro due insieme non mi dispiacerebbero, almeno, quelle poche scene di battutine che hanno avuto, non sono state malaccio. Ma purtroppo ad avere le redini di tutta la baracca è ancora Shonda, e quindi.. e quindi ci troviamo davanti a quello che sarà un triangolo amoroso con litigate tra sorelle e annessi disagi. Perché chiaramente il triangolo tra sorelle ci mancava.

Jo e Alex

Ormai anche i muri avevano capito che dietro a tutti quei temporeggiamenti di Jo e tutti quei “non posso sposarti“, si nascondeva la banale e triste realtà del “sono già sposata con un tizio violentissimo da cui sono fuggita, cambiando addirittura nome“. Era talmente scontato che non so nemmeno come commentare, non ho parole nemmeno per la scazzottata Alex-De Luca perché anche per questa il livello di prevedibilità era altissimo. )Ma a proposito di De Luca, ma com’è che adesso magicamente lui e Maggie non si incrociano nemmeno più in ospedale? Mah)..

April – il cesareo – e Jackson

Poteva April non entrare in travaglio a casa di Meredith, con Ben, bloccata da una tempesta che le impedisce di raggiungere l’ospedale e che fa ritardare l’arrivo dell’ambulanza? Poteva il nascituro non essere podalico e non aver bisogno di un intervento tempestivo? Poteva non esserci Ben presente? Lui, quello che è sospeso e bandito dalla sala operatoria come chirurgo perché ha provocato la morte di una donna per un cesareo avventato, fatto con strumenti a caso. Ovviamente serviva un episodio, una situazione ai limiti dell’inverosimile per riaccreditare Ben agli occhi della Bailey, e quindi cosa c’è di meglio di un cesareo d’urgenza fatto con un coltello da cucina (seriamente, un coltello da cucina) e con il supporto telefonico di Arizona? Ma tutto è bene quel che finisce bene, e quindi mamma e figlio si salvano, la Bailey torna a fidarsi del marito supereroe e uno spiraglio di luce e speranza si apre davanti agli occhi dei fan Japril. Ben per voi.

 

Amelia

Onestamente iniziano a stancare tutte queste crisi, non so bene che genere di problemi abbia Shonda con Amelia, ma anche basta direi. Abbiamo capito che ne ha passate tante anche lei, abbiamo capito che ha problemi di fiducia, che si sente abbandonata, che ha una famiglia infame e che i repentini cambi di atteggiamento di Meredith nei suoi confronti, non la aiutano di certo. Però basta, almeno una gioia vuoi concedergliela, Shonda? Non c’è bisogno che dica a quanto era quotata la fuga prima del matrimonio..

Non mi è sembrato molto verosimile che, stando a quanto detto da Meredith, Cristina non sapesse niente del matrimonio. O meglio, non ho capito la scelta di far dire a Meredith “io non gliel’ho detto”. Considerato il rapporto che avevano lei e Cristina, questo mi sembra l’ennessimo: WTF?

Calzona

Per me il tasto più dolente, ormai avete capito che il mio cuore è metà Calzona e metà Ferryboats. A quelli che hanno apprezzato il modo in cui è stata gestita la dipartita di Sara Ramirez, voglio ricordare che, come recentemente detto da Shondona in un’intervista, nemmeno lei (così dice) era al corrente del desiderio dell’attrice di “prendersi una pausa”, e dice di averlo scoperto una volta finiti di girare gli episodi. Cosa plausibile, in effetti, altrimenti non si spiega perché ad un personaggio uscente siano stati dedicati sì e no 2 minuti di puntata..Sara Ramirez ha dichiarato che non si tratta di un addio, ma di una pausa.. sarà, ma queste pause mi ricordano tanto quelle tra fidanzati, quando uno non ha il coraggio di troncare la storia e per indorare la pillola sceglie la via del “prendiamoci una pausa”: sappiamo tutti come finiscono questi finti temporeggiamenti. Mi auguro non sia così, ma non credo che rivedremo Callie a breve. Vuoi che Sara Ramirez sia stata così furba da non sbilanciarsi con Shondona per paura che in preda alla furia omicida, uccidesse il suo personaggio? Se così fosse, good job Sara. 

Comunque, a primo impatto il mio commento è stato: ma come, tutto questo casino di avvocati e tribunali, e poi? Poi ci ho riflettuto, ho rivisto la scena e ho deciso di interpretarla così: Arizona, che sotto sotto ama ancora Callie, pur di vederla felice la incita a raggiungere Penny the Murderer a New York, e rinuncia alla custodia esclusiva di Sofia. L’abbraccio tra le due è stato qualcosa di tristissimo, da una parte Callie felice di poter realizzare i suoi discutibili sogni, dall’altra Arizona, affranta. Perché Shonda abbia deciso di demolire definitivamente le Calzona non si è capito, e probabilmente non ci è dato saperlo.

Cosa dobbiamo aspettarci per la prossima stagione? Qualche gioia per Arizona, si spera, e poi? E poi meno WTF e nonsense, si spera, ma la vedo dura.

Flaviarda
Vado a caccia di refusi contro cui scagliarmi. Nel tempo che mi rimane, scrivo invettive contro le serietivù che mi fanno salire il crimine.

Potrebbero interessarti anche...

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su accetta, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi