Doctor Who e le reazioni del bloody Twittah #9

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblr

Il momento tanto temuto è arrivato e come se l’impegno del binge watching compulsivo di Jessica Jones non fosse sufficiente, ci si è messo anche Doctor Who di mezzo e non con un episodio proprio qualsiasi.
Lo sapevamo che sarebbe stato l’ultimo di Clara e immagino che ognuno di noi si fosse preparato come meglio poteva ma… Con Doctor Who c’è sempre un grande ma: non sarai mai preparato abbastanza per quello che vedrai.

Let me tell you about my feels

Sarà che era la prima vera morte di una companion nel New Who, sarà che ogni volta che vedi i puppy’s eyes del Dottore ti senti un po’ morire dentro, sta di fatto che anche una come me che pensava di poter gestire abbastanza bene il definitivo saluto a Clara, è annegata nelle lacrime con tanto di singhiozzoni avvertibili anche dai vicini di casa.
Grazie Doctor Who per il disagio pt. 235980.

E voi come avete reagito? Che domande.

Actually potrei anche chiudere le reazioni del bloody Twittah settimanale con questo tweet che riassume ogni cosa.

 

Quanto siamo teneri quando cerchiamo di convincerci che il peggio ormai lo abbiamo superato.

 

Essere previdenti prima di tutto.

 

Non smetteremo mai di usare questa gif per esprime il dolore interiore/esteriore/mentale/fisico/astratto/figurato/tangibile.

 

Visto il livello di allegria, potremmo suggerire ad Adele di fare da colonna sonora al Doctah. Innalzamento del tasso di suicidi in 3, 2, 1.

 

Grazie per aver dato voce ad ogni mio lacerante dubbio interiore.

 

Dopo la versione “Doctor Who pagaci lo psicologo” ora c’è anche quella di “Doctor Who pagaci il dietologo”.

 

E DON’T EVEN FUCKING BLINK.

 

C’è da dire però che ci riprendiamo in fretta dai traumi.

 

Mi stavo destreggiando abbastanza bene tra i vostri tweet prima di morire, proprio all’ultimo, strappandomi il cuore e offrendolo in sacrificio al Culto di Skaro. GRAZIE.

Adesso che la voglia di morire si è reimpossessata di me vi auguro una buonissima e allegrissima settimana, perché in fondo questa è solo una serie tv e noi siamo in grado di andare avanti con le nostre vita senza difficoltà alcunahahaha.

Ps: come sempre, passate anche dalla nostra recensione collettiva per una dose multipla di feels!

Elisa
Aspirante companion del Dottore. Ho venduto la mia anima alle serie tv britanniche e non mi sforzo neanche per riaverla indietro. Mi struggo per la perfezione di David Tennant, mi innamoro di attori quarantenni che non incontrerò mai, fangirlo su ogni serie tv esistente e mi lamento della vita.

Potrebbero interessarti anche...

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su accetta, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi