Botta e risposta a colpi di video, cast di Doctor Who ti amiamo

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblr

Che il Doctah possa compiere viaggi nel tempo e nello spazio è cosa ormai risaputa, ma che avesse il dono dell’obiquità è piuttosto una novità.
Eppure sabato 9 e domenica 10 maggio, il Dottore più famoso dell’universo si è trovato contemporaneamente sia negli USA che in Australia. Con David Tennant a Philadelphia e Matt Smith a Sydney e Brisbane, due tra le rigenerazioni più apprezzate del Dottore  sono state accolte da fans in delirio in entrambi gli emisferi terrestri.
Insieme a Tennant, sul palco della Wizard World Comic Con di Philadelphia è salita anche Billie Piper, dando vita alla reunion Ten-Rose che ha fatto fangirlare praticamente tutti i whovian esistenti.
In Australia invece Matt Smith non solo era accompagnato da Martha Jones/Freema Agyeman ma anche dall’esuberante Alex Kingston, concedendomi per questo l’occasione di guardare con occhi adoranti la mia OTP madre di ogni OTP riunirsi di nuovo in tutto il suo splendore: Eleven e River il mio cuore appartiene a voi.

Durante il panel, Tennant ha ammesso il suo amore per Billie, ma di questo non avevamo dubbi anche perché insomma, quei due non ce la raccontano giusta già da troppo tempo.
Il loro feeling è un qualcosa che fa invidia pressoché ad ogni coppia e il fatto che loro due siano sì sposati, ma non tra di loro, è uno di quei misteri che proprio non puoi riuscire a spiegarti MAI.
Insomma, guardateli:





Alex Kingston e Matt Smith sono la bellezza personificata, e non è un caso che in Doctor Who siano riusciti a dar vita alla storia d’amore più bella di tutto lo spazio-tempo. Matt già in passato aveva affermato che lavorare con Alex è stata un’esperienza magnifica e che sarebbe un po’ geloso se la sua River dovesse tornare in Doctor Who con un Dottore che ormai non è più lui stesso.
Matt ti capiamo, e lasciami dire che anche dopo anni e ormai fuori dal set mi fate ancora fangirlare e vomitare arcobaleni solo con una foto.

alexmatt

Reazione live:

Ma oltre a queste reunion che sono andate a colpire i nostri feels così come si colpisce una pignatta, queste due convention sono state memorabili per la sfida a distanza giocatasi sull’asse Philadelphia-Sidney a colpi di video tra i due ex Dottori.
Il primo colpo lo sferrano David e Billie, i quali fanno sfoggio della meravigliosa accoglienza che hanno trovato presso pubblico americano:

La risposta della gang di Sydney non si fa attendere e diciamocelo chiaro: la carta che si giocano Matt, Alex e Freema è decisamente più ad effetto. Sul palco, con alle spalle il pubblico in delirio per loro, i tre creano un effetto molto più convincete. “Our video is so much better than your video” dice Alex, e noi concordiamo assegnando a loro il punto. Sydney 1 – Philly 0.

Tennant però non ci sta, e non essendo in grado di accettare la sconfitta, decide di replicare con un video in solitaria che vince a mani basse.

Vocina stridula e movimento della testa da ghetto, Tennant ancora una volta ha vinto il premio per riuscire a far morire dal ridere in poche, semplici mosse: ogni occasione è buona per far l’idiota, e ovviamente non poteva certo lasciarsi sfuggire questa!
In realtà ho scritto tutto questo solo per avere la scusa di riguardare per l’ennesima volta questo video che ormai ho imparato persino a memoria, piangendo dal ridere ogni volta perché un personaggio più scemo e disagiato di David Tennant devo ancora riuscire a trovarlo. Ma in fondo lo amiamo tutti proprio per questo.

Grazie alle convention per averci fatto fangirlare così tanto, e grazie a questa parte del cast di Doctor Who per essersi sfidata a colpi di video che hanno reso la nostra vita più bella e completa.

Elisa
Aspirante companion del Dottore. Ho venduto la mia anima alle serie tv britanniche e non mi sforzo neanche per riaverla indietro. Mi struggo per la perfezione di David Tennant, mi innamoro di attori quarantenni che non incontrerò mai, fangirlo su ogni serie tv esistente e mi lamento della vita.

Potrebbero interessarti anche...

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando su accetta, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi